LinkedIn
Facebook

L’Osservatorio permanente del Design ADI premia WEART, inserendola nella pubblicazione dell’ADI Design Index 2022

Il TouchDIVER di WEART, azienda che digitalizza il senso del tatto offrendo l’esperienza tattile più realistica sul mercato, è tra il migliori prodotti innovativi del 2022.

L’ADI Design Index 2022, che rappresenta il primo volume del ciclo biennale che raccoglie i prodotti che potranno aderire al Premio Compasso d’Oro ADI 2024, premia  il TouchDIVER della startup innovativa milanese WEART quale prodotto di rilevanza nazionale, che combina la migliore tecnologia di robotica avanzata e collaborativa e un design superiore, da inserire all’interno della pubblicazione 2022.

Questo darà a WEART la possibilità di accedere anche al Premio Compasso d’Oro 2024, ideato nel 1954 dalla Rinascente e donato poi all’ADI, che lo gestisce ininterrottamente dal 1956: si tratta del più prestigioso riconoscimento della qualità produttiva e progettuale di beni, servizi, processi e sistemi del design italiano. Raccogliendo i prodotti premiati, il riconoscimento ha generato la più grande Collezione storica del design, dichiarata nel 2004 “bene di interesse nazionale”.

Dal 2009, inoltre, l’ADI Design Index rappresenta la selezione annuale per il Premio Nazionale per l’Innovazione, il “Premio dei Premi”, patrocinato dalla Presidenza della Repubblica. Questo importante riconoscimento vede ogni anno l’identificazione, da parte di ADI, di tre prodotti significativi dal punto di vista dell’innovazione, individuati tra quelli pubblicati su ADI Design Index, a cui sarà poi conferito il prestigioso Premio dei Premi.

«Siamo estremamente orgogliosi di avere ricevuto questo riconoscimento da parte di un’istituzione di grande valore come ADI. Da anni siamo impegnati nella realizzazione di un prodotto incentrato sulla digitalizzazione del tatto che sia non solo tecnologicamente avanzato, ma che integri anche l’aspetto fondamentale del design –  spiegano i co-fondatori della startup italiana Guido Gioioso e Giovanni Spagnoletti. E aggiungono: «Con la nostra tecnologia vogliamo ampliare le modalità di interazione con i contenuti multimediali. Attraverso i dispositivi di WEART, oggi è possibile toccare il Metaverso, un universo che, fino a poco tempo fa, poteva essere percepito e fruito solo tramite l’udito e la vista. Siamo stati i primi al mondo a parlare di tecnologie tattili indossabili. Oggi siamo un’azienda leader nel settore delle interfacce aptiche applicate al mondo della Realtà Virtuale e Aumentata. Le possibili applicazioni del nostro “guanto” sono moltissime, dai videogiochi, fino alle scienze della vita, senza contare i settori della moda e dell’arredamento». Infine: «Suggellare questo momento importante con un premio di questa levatura, che riconosce il valore innovativo del prodotto e nel contempo la sua capacità di adattarsi al contesto più industriale, ci spinge a continuare a fare sempre meglio, portando alta la bandiera del Made in Italy».

Notizie correlate

blimp6

13 Gennaio 2023

IPO_Enovia_16.12.22-7

16 Dicembre 2022